Logo stampa
 
Ravenna Società e Costume
 
 
 
 
Sei in: Homepage » Ravenna » Società e Costume » 300 ciclisiti da tutta Italia e tre anche dal Canada per il Cicloraduno Nazionale Fiab
» Ravenna - 14/06/2018

300 ciclisiti da tutta Italia e tre anche dal Canada per il Cicloraduno Nazionale Fiab

A Ravenna dal 18 al 24 giugno

Nella settimana che va dal 18 al 24 giugno a Ravenna si svolgerà il Cicloraduno Nazionale Fiab (Federazione italiana amici della bici).

Si tratta della più importante delle manifestazioni promosse da Fiab ed è un evento riservato ai soci Fiab italiani e stranieri; si svolge ogni anno nel mese di giugno ed in una città sempre diversa. Quella di quest'anno è la trentesima edizione del Cicloraduno Fiab e per la prima volta interessa Ravenna. 

Sono intervenuti alla conferenza stampa di presentazione dell'evento l'assessore al Turismo Giacomo Costantini e l'assessore allo Sport e mobilità Roberto Fagnani. 

"E' con molto piacere che ospitiamo questo evento – hanno affermato Giacomo Costantini e Roberto Fagnani - perché consentirà ai partecipanti di conoscere l'anima più intima del territorio che è quella della ruralità e della natura attraverso percorsi cicloturistici che stiamo mettendo a sistema e che permettono di contribuire alla destagionalizzazione della nostra destinazione turistica. L'utilizzo di un mezzo come la bicicletta, che è nel dna del territorio, coniuga sport e mobilità sostenibile aiutandoci a promuovere azioni di sostenibilità ambientale che ci vedono fortemente impegnati".    

La decisione di proporre la candidatura a Fiab Nazionale era stata presa dal consiglio direttivo di Fiab Ravenna nel maggio 2017 nell'ottica e con l'intenzione sia di dare visibilità al gruppo Fiab Ravenna che di portare persone che si muovono in bici a conoscere ed apprezzare le bellezze naturalistiche, paesaggistiche, storiche, la cucina ed i servizi offerti da Ravenna. Da qui la scelta del nome - "Pedalando tra mosaici e natura" - dedicato alla memoria di Ubaldo Bagnaresi – socio Fiab (1954-2017). 

Il lavoro di preparazione dell'evento, che si è realizzato grazie alla collaborazione volontaristica dei soci di Fiab Ravenna, al contributo del Comune di Ravenna, al patrocinio della presidenza del Consiglio dei Ministri, della Provincia e della Regione, agli sponsor del Consorzio di Bonifica della Romagna, di C.N.A., de "La Campaza", di BPER Banca e della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, è consistito nella scelta dei vari itinerari ciclistici da proporre ai partecipanti nelle zone limitrofe ma anche all'interno della città, con visite serali ad alcuni monumenti e siti archeologici, e nella loro organizzazione e tracciamento su sistema GPS, compresa la scelta dei locali caratteristici dove far conoscere agli ospiti le nostre specialità culinarie. Nel programma sono comprese anche giornate da trascorrere in relax al mare. 

Le prenotazioni on line sono state fatte dal 1 marzo sino al 13 giugno, secondo due opzioni di partecipazione:  da lunedi 18 oppure da giovedi 21 sino a domenica 24. I partecipanti iscritti, circa 300, provengono dalle Fiab di tutte le regioni d'Italia: Piemonte, Liguria, Toscana, Sicilia, Sardegna, Campania, Basilicata. Anche tre provenienti  da Vancouver, nel Canada. Qualche ciclista arriverà a Ravenna in automobile portando la propria bici, qualche altro la noleggerà qua. Sono attesi anche due gruppi "in avvicinamento", partiti in bicicletta uno da Napoli, l'altro da Sestri Levante. 

A conclusione dell'evento si terrà una cena conviviale di saluto rivolta a tutti i partecipanti che si svolgerà al ristorante "La Campaza" di Fosso Ghiaia il 23 giugno.

Oltre a pedalare, i partecipanti potranno concludere la loro permanenza a Ravenna assistendo a due eventi che si terranno domenica 24 giugno: l'inaugurazione, alle 10.30, del "Monumento al Ciclista", opera realizzata dallo scultore ravennate Piero Strada, installata all'imbocco della pista ciclabile del mare, antistante il Pala De Andrè; e Valore Tricolore, con l'esibizione delle Frecce Tricolori, nel pomeriggio a Punta Marina.

Il programma completo è consultabile sul sito www.cicloraduno.it

La Fiab Onlus è una Federazione ambientalista impegnata nella diffusione dell'uso della bicicletta, come mezzo di mobilità sostenibile a tutela dell'ambiente . In particolare, Fiab Ravenna è impegnata nel sollecitare la realizzazione di piste ciclabili, di soluzioni per la moderazione del traffico e di politiche per l'incentivazione dell' uso combinato di bici e mezzi pubblici.

La Federazione, fondata nel 1989 da un nucleo di associazioni locali preesistenti, attualmente consta di oltre 130 realtà locali diffuse in tutta Italia con circa 16.000 iscritti. Fiab Federale e Fiab Ravenna collaborano con Ministeri, Regioni e diversi altri Enti presso cui sono promotrici del viaggiare in bicicletta come forma di "turismo eco-compatibile".