Logo stampa
 
Ravenna Politica
 
 
 
 
Sei in: Homepage » Ravenna » Politica » Trenitalia esclude per errore Ravenna dal potenziamento della linea estiva, il sindaco: «Sono basito»
» Ravenna - 11/06/2018

Trenitalia esclude per errore Ravenna dal potenziamento della linea estiva, il sindaco: «Sono basito»

«Non esiste treno che transiti per i comuni di Cervia e Cesenatico che non parta o non fermi nella stazione di Ravenna; il potenziamento della linea estiva riguarda dunque tanto questi comuni quanto Ravenna»

Michele de Pascale

«Sono rimasto assolutamente basito dalla comunicazione di Trenitalia che ha indotto in errore gli organi di stampa e rischia di creare profonda confusione fra i cittadini, generando inutili polemiche portatrici di un messaggio falso e negativo sulla destinazione turistica.

Non esiste treno che transiti per i comuni di Cervia e Cesenatico che non parta o non fermi nella stazione di Ravenna; il potenziamento della linea estiva riguarda dunque tanto questi comuni quanto Ravenna.

Per Ravenna, Cervia e Cesenatico ci sono nuovi treni per la stagione estiva e alcuni treni, che nel periodo invernale fermano solo a Ravenna, in questo periodo fermeranno anche a Cervia e Cesenatico.

L'errore è stato indotto dal fatto che in alcuni casi treni che nel periodo invernale fermano solo a Ravenna, nel periodo estivo fermano anche a Cervia e Cesenatico.

Ho chiesto a Trenitalia un'immediata rettifica della comunicazione. I problemi alla linea ci sono e li stiamo affrontando, l'obiettivo che ci siamo posti e sul quale stiamo lavorando con Trenitalia è la rimodulazione del servizio, tra la fine di quest'anno e l'inizio del 2019, che riduca drasticamente i tempi di percorrenza».