Logo stampa
 
Faentino
 
 
 
 
Sei in: Homepage » Faentino » Festa dei diplomi all'istituto Oriani
» Faenza - 07/11/2011

Festa dei diplomi all'istituto Oriani

la festa dei diplomi

Una manifestazione attesa e consolidata, già alla nona edizione. E' la "festa dei diplomi" che si è svolta nell'aula magna dell' "Istituto Tecnico Oriani" di Faenza, con il contributo di Banca di Romagna.

A circa 160 studenti (ragionieri, geometri, programmatori e corrispondenti in lingue estere compresi gli alunni del corso serale) che hanno superato la prova di maturità nella scorsa estate, è stato consegnato il diploma all'interno della scuola dove hanno studiato, ed il "tocco", un cappello che richiama il tradizionale copricapo dei college americani.

Annalisa Ricci, diplomata con il massimo dei voti, 100 e lode, ha ricevuto dal notaio Paolo Castellari la borsa di studio in memoria della madre Lia Leonardi Castellari, insegnante di storia e lettere per tanti anni nella sezione geometri.

"Una educatrice a tutto tondo" l'ha definita Maria Luisa Martinez, dirigente dell'ufficio scolastico provinciale, che è tornata nella scuola dove è stata preside per 17 anni.

Accanto a lei, il dirigente scolastico Alberto Ragnetti ed il professor Enrico Ghinassi, che ha condotto la premiazione.

Tra le autorità presenti, il presidente della Provincia di Ravenna, Claudio Casadio ed il sindaco Giovanni Malpezzi, ex studente dell'Istituto Oriani, monsignor Roberto Brunato vicario della diocesi di Faenza, la vicedirettrice della Banca di Romagna, Filomena Gottarelli ed Armando Menichelli, vicepresidente della Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio Faenza.

Tutti hanno sottolineato il valore del diploma come tappa fondamentale nella educazione e formazione degli studenti e della scuola come "asse portante" per l'individuo.

"La festa dei diplomi – ha aggiunto Maria Luisa Martinez – è il modo con cui una comunità educatrice saluta gli studenti che qui si sono formati".

Il sostegno di Banca di Romagna alle attività dell'Istituto Oriani per la "festa dei diplomi" si pone in una linea di continuità ad altre iniziative già svolte e di prossima programmazione come corsi di approfondimento sui servizi bancari in modo da creare un collegamento concreto tra scuola e mondo del lavoro.