Logo stampa
 
Ravenna SocietÓ e Costume
 
 
 
 
Sei in: Homepage » Ravenna » SocietÓ e Costume » Una biblioteca lillipuziana
» Russi - 04/10/2010

Una biblioteca lillipuziana

Mille libri in miniatura dal '500 ad oggi. La mostra si apre il 9 ottobre a Russi

I minuscoli libri della biblioteca lillipuziana

Per la prima volta in Italia, l'associazione culturale Altr'e20 e il Comune di Russi portano da sabato 9 ottobre alla ex Chiesa in Albis di piazza Farini (inaugurazione ore 18.30) una mostra imperdibile per gli appassionati di libri, di arte e di curiositÓ in generale. "La Biblioteca di Lilliput" Ŕ un ricchissimo campionario di libri in miniatura raccolti dalla collezionista madrilena Susana Lˇpez del Toro in anni e anni di ricerca; oltre 1000 piccoli gioielli prodotti tra il XVI secolo e i giorni nostri.I libri in mostra hanno dimensioni talmente ridotte che, a volte, per leggerli occorre una lente di ingrandimento. Tra di essi figurano racconti per bambini, libri di viaggio, Amleto di Shakespeare, i testi sacri di varie religioni, e ovviamente - in fin dei conti Susana Lopez del Toro Ŕ Spagnola - una copia del Don Chisciotte talmente piccola da essere addirittura finita nel Guinness dei Primati. Tra i pezzi pi¨ evocativi anche un'intera biblioteca da viaggio del XIX secolo, perfettamente conservata in piccoli astucci, o alcuni libri che a malapena supera il centimetro di altezza.
Fra le curiositÓ pi¨ rilevanti che il visitatore pu˛ incontrare in questa mostra c'Ŕ sicuramente un volume in pergamena sulla vita di Tommaso da Kempis, stampato a Firenze nel 1530 le cui dimensioni non superano gli 8 centimetri. O un messale tedesco del 1613 alto solo 4 cm. Inoltre si possono contemplare alcuni esempi di codici minuscoli con manoscritti originali di piccolissime dimensioni. La parte pi¨ importante della mostra vede i libri stampati fra il XVII e il XIX secolo, che fu poi l'epoca d'oro di questo tipo di libri, presentando edizioni di carattere religioso, per l'infanzia e per le donne, tanto nel loro aspetto educativo quanto in quello ludico.
Almanacchi, libri di musica, dizionari, raccolte di poesie, biografie, trattati di storia, propaganda politica. in totale in questa mostra si possono vedere un migliaio di esemplari in pi¨ di 15 lingue differenti ed in tutti i tipi di rilegatura: dall'abbecedario che misura 2 per 2 millimetri (l'edizione stampata non riprodotta con processo fotografico pi¨ piccola del mondo) a una Bibbia che misura 5 per 5 millimetri o un Corano di 2 per 1,5 centimetri, anch'esso considerato il pi¨ piccolo realizzato finora. Inoltre, le 30 edizioni pi¨ piccole del Don Chisciotte stampate fino ad oggi; o l'opera completa di Shakespeare in 40 volumi della dimensione di una scatola di fiammiferi.
La mostra Ŕ arricchita da piccoli diorama, modellini e curiositÓ che ne fanno un'esposizione didattica, attraente e molto originale.
Dopo essere stata ospitata in prestigiose sedi spagnole, per la prima volta in Italia viene presentata a Russi (RA), giÓ sede dell'iniziativa Libri mai mai visti, ad opera del suo curatore Gianni Zauli.
"La biblioteca di Lilliput" fa parte del progetto "Le mani nel libro-Le mani per il libro" che ha visto la presentazione, nel mese di giugno, della mostra ź Mani, uMani e aniMani. Le mani nei libri di Mario Mariotti ╗ dove erano appunto le mani le protagoniste di storie e di racconti.
Con questa nuova mostra i circa 1000 esemplari di libri in miniatura dimostrano lavorazioni manuali dal XVI sec. ad oggi.
A dicembre sarÓ il turno della XVI edizione di ź Libri mai mai visti ╗, per poi celebrare in primavera il fenomeno editoriale di libri artistici e d'arte della Pulcinoelefante di Alberto Casiraghi, źIl panettiere degli editori: l'unico che stampi in giornata╗, come disse di lui Vanni Scheiwiller.
"La biblioteca di Lilliput", i libri in miniatura provenienti dalla collezione privata di Susana L˛pez del Toro, mostra a cura di Gianni Zauli. Alla ex Chiesa in Albis dal 9 ottobre al 15 novembre 2010. Orari di apertura: da mercoledý a venerdý ore 16-19, sabato e domenica ore 10-12 e 16-19. Inaugurazione sabato 9 ottobre ore 18.30.